domenica 23 marzo 2008

ma per chi devo votare?

Ebbene sì !... appartengo alla schiera degli indecisi; per la prima volta , e ormai sono passate molte primavere, sono confuso, Non so per chi votare!
Non capisco più se sono di sinistra o di destra, o di centro con idee radicali oppure un reazionario neofascista o un socialista democratico : Ho perso la mia identità politica!
Fino a poco tempo fa non avevo dubbi ! ero di sinistra ma ora no ne sono più certo!
Penso che l’attuale campagna elettorale sia basata, da parte di TUTTI, partiti, associazioni, confederazioni, congregazioni, sull’accaparramento di voti di chi come me è indeciso!
Non ci sono programmi specifici, solo indirizzi generali perché ciò che è importante è Governare alias“Acchianari”, con quali alleati e in che modo non ha importanza, e d’altro canto, siccome gli alleati si potranno stabilire solo dopo il risultato finale, i programmi di coalizioni e partiti devono per forza essere vaghi! Per ora tutti contro tutti, poi si vedrà! .
Invidio le certezze dell’amico Pippo in “sei di sinistra se……”, io condivido quasi tutto;
ma si è proprio sicuri che un governo di sinistra o pseudo tale si comporti secondo i principi sociali di base in cui credono quelli che pensano di essere di sinistra ?
Si è proprio sicuri che gli extracomunitari debbano essere accolti in modo indiscriminato perché noi siamo “ricchi”(direi ” falsi ricchi” ) e loro “poveri”? e che invece l’eccessiva presenza di persone disperate, affamate e quindi prive di ogni scrupolo non incrementi la criminalità, che purtroppo già non manca nel nostro Paese? si è proprio sicuri che un cattolico praticante possa mai essere a favore dei DICO?
Si è proprio sicuri che una compagnia di bandiera che è stata fiore all’occhiello della nostra nazionalità debba essere svenduta ai Francesi? mettendo così a rischio il posto di lavoro di tante persone? ed altro ancora…………. Io no, non sono sicuro! e non so per chi votare.

(dosap)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

caro Dosap, hai ragione a dubitare della esattezza o giustezza di certe affermazioni di sinstra. Ma non è obbligatorio essere di sinistra. Tu, per esempio, potresti non esserlo. Che male c'è?

giacomo J.

presente ha detto...

si chiama democrazia questa?

quando il denaro e' gestito da pochi.
e gli altri niente.
Quando l'informazione è fasulla e nelle mani di uno.
questo è dispotismo.
vedi il film nel mio blog
http://blog.libero.it/sudhir/

 
Basta! Parlamento pulito passaparola