giovedì 31 luglio 2008

Il governo dei ricchi voluto dai poveri è democrazia ma non è giustizia

Il ricco che esibisce il potere della ricchezza e l’ammiratore del ricco sono tipi umani regrediti nell’evoluzione. Il ricco ha necessità di esercitare il potere sugli altri, ma il ricco ha sempre paura: per difendere il potere si costruisce leggi favorevoli. Quando il ricco diventa modello sociale, il problema non è tanto politico, ma antropologico. Privilegia i lati deteriori della natura; governa con blandizie e sviluppa aspetti non essenziali alla convivenza umana. Prima o poi questo tipo di violenza svuota le energie della gente dirottandole su obiettivi minuscoli: l’interesse privato e il possesso materiale primeggiano sugli ideali. La nostra società – scuola e cultura, religione e Chiesa, politica e informazione, vita quotidiana e famiglie- non ha saputo produrre frutti migliori per evitare che la maggioranza fosse attratta da un certo esemplare umano

(Maurizio Chierici)

Nessun commento:

 
Basta! Parlamento pulito passaparola