sabato 19 dicembre 2009

attentato a Berlusconi? I gesti che svelano il bluff /Assassination Attempt on Berlusconi? The Hints that Reveal it’s a Sham.


The english version's underneath the videoclip
Milano 13 dicembre 2009. Il premier italiano Silvio Berlusconi, dopo un comizio tenuto in piazza duomo, viene colpito da una statuetta in marmo lanciata da uno psicolabile, Massimo Tartaglia. Molti di noi pensano, però, che l'"attentato" a Berlusconi sia un falso attentato, organizzato dallo stesso staff di Berlusconi in un momento di chiara difficoltà dimostrato dal calo di gradimento nei sondaggi . Molti sono gli indizi a favore di questa ipotesi. Basta navigare sul web per individuare questi indizi: mancanza di sangue sul colletto bianco della camicia, permanenza della macchina di Berlusconi sul posto dell'attentato invece di correre immediatamente lontano e verso l'ospedale, sangue coagulato (troppo presto) sul labbro e su tutto il viso, tubetto metallizzato vicino al volto di B. quando questi è in macchina e si prepara a uscirne mostrando il volto coperto di sangue (?), controverse dichiarazioni dei medici che lo hanno soccorso.. e così via
Noi vogliamo aggiungere altri elementi fino ad oggi non rilevati.
Guardate il video girato da RAI NEWS 24.
Poco prima del lancio dell'oggetto (lancio che in questa ripresa non si vede), si notano una serie di segnali molto sospetti:
1. al minuto 1:07 Berlusconi dà una gomitata con il braccio dx alla persona che sta dietro di lui guardando nello stesso momento il cameramen che sta riprendendo.
2. al minuto 1:13 La Russa, che sta alle spalle di Berlusconi, dopo essersi avvicinato alla guardia del corpo che sta a dx di Berlusconi (inquadrata di spalle) lo tocca con la mano chiusa a pugno.
3. al minuto 1:15 la guardia del corpo "toccata" da La Russa, rivolta verso la zona della folla dove presumibilmente si trova Tartaglia, fa un chiaro gesto che imita il lancio della miniatura.
Poco dopo la telecamere si "distrae" e questo è il momento del lancio.
Insomma una catena di segnali molto evidenti che inducono a pensare che il lancio sia stato programmato e pilotato da una precisa regia della stessa vittima.

Ora mi chiedo: è possibile che nessuno , fino ad ora, abbia fatto un esposto o una denuncia non dico contro il Premier (che comunque se ne uscirebbe come sempre tra un lodo ed un legittimo impedimento), ma contro tutti i personaggi che hanno collaborato e recitato in questa commedia-truffa. E mi riferisco sopratutto ai medici del San Raffaele, che , a mio avviso, se sottoposti ad una indagine seria non potrebbero nascondere i fatti per lungo tempo.
Si spera che qualcuno possa indagare sui fatti avvenuti a Milano e che si possa aprire una inchiesta che sveli il complotto fatto ai danni dei cittadini italiani. Non siamo esperti di codice penale, ma certamente i reati commessi sono molti e molto gravi.

Intanto è già pronta una petizione da inviare alla pocura di Milano nella quale su chiede di aprire una seria indagine. La petizione è già pronta on line è può esee condivisa e firmata (clicca qui)

E, se vi serve, questa e la email della Procura di Milano procura.milano@giustizia.it



Assassination Attempt on Berlusconi? The Hints that Reveal it’s a Sham.

Milan 13 December 2009. Just after an election rally in Piazza Duomo, the Italian Prime Minister Silvio Berlusconi, is injured when a man suffering from mental illness hurls a marble statue at him. Many of us however, believe it to be a sham organized by Berlusconi’s staff at a moment when the Prime Minister’s popularity is at an all-time low.

We are led to believe this for many reasons. You only have to surf the web to be able to see the evidence. You can’t help but wonder why there is no blood on the collar of his white shirt and why his private car stayed at the site of the attempted assassination instead of getting him out of the danger zone and off to a hospital for immediate attention. You may also ask yourself why there is clotted blood on his lip and over his face. How did it clot so quickly? Why is there someone holding a small tin tube near his face just before he gets back out of the car to show the public his bloodied face? Why are the statements given by the doctors who treated him after the incident so unclear?

We’d like to add a few other factors that may have gone unnoticed.
Have a look at the video filmed by RAI NEWS 24.
Right before the object is thrown (the actual throwing is not seen in this video), a few highly suspicious signals can be seen:
1. 1.07 minutes Using his right arm, Berluscone elbows the person behind him while looking at the cameraman who is filming.
2. 1.13 minutes The minister of Defence Mr La Russa, who is directly behind B taps the bodyguard on Berlusconi’s right hand-side with his fist.
3. 1.15 minutes The bodyguard turns towards the crowd where Mr Tartaglia is presumably standing and makes a gesture as if throwing something. Shortly after, the camera is “distracted” and misses the actual moment of the object being thrown.
In short, it is clearly a chain of signals which makes us think that the attempt was planned and organised by the victim himself.

Now I ask myself: is it possible that no-one has spoken out against this sham, if not against the Prime Minister himself ( he would, no doubt, as always come off unscathed), but at least against those who co-operated in the play. Most of all, I’m referring to the Doctors of the San Raffaele Hospital, who, in my opinion, if questioned would most certainly be unable to hide the facts for long.

We can only hope that someone will look into what took place in Milan and an investigation will uncover the crime committed.

In the meantime, a petition is ready to be sent to the Public Prosecutor’s Office in Milan, in which we request an official investigation. To sign on line (click here).

33 commenti:

Anonimo ha detto...

ad un certo punto si vede il polizioto di nua che fa un gesto come per suggerire a Tartaglia id agire. Simula infatti il lancio della statuetta

Anonimo ha detto...

C'e' anche un microfonista accanto a Tartaglia che gli dice "go" con la testa..........
http://www.youtube.com/watch?v=X7MbSxOkuZk

Anonimo ha detto...

avete notato che, dopo il colpo, la bodyguard che aveva alzato la mano si dirige direttamente verso Tartaglia. Ma non risulta che tutte le bodyguards dell'inner circle stessero guardando SB al momento del colpo? Come fanno a scattare immediatamente e direttamente soltanto verso Tartaglia, se non hanno visto da dove è arrivato esattamente il colpo?
ke

Anonimo ha detto...

E' lampante: Basta confrontare i due video:
http://www.latrazzerapolitica.blogspot.com/ alminuto 1:15 si vede l'agente di spalle che fa il segnale AL MICROFONISTA (non a Tartaglia, che era in mezzo alla folla)

Nel video http://aceontheriver.splinder.com/post/21908946/Un+nuovo+clamoroso+video+-+Tar al minuto 0:07 si vede e si sente il microfonista che dice "vai!" a Tartaglia.

Chi ha ancora dubbi si sturi gli occhi.
Sam

Samuel Ortona ha detto...

A quanti sono convinti che sia tutta una farsa: vi invito ad iscrivervi al Gruppo Facebook "Aggressione a Berlusconi: una gran montatura?"

http://www.facebook.com/home.php?#/group.php?gid=213228106811

Invitate anche tutti i vostri amici: più siamo, più sarà difficile tenere nascosta la verità!

Sam

Anonimo ha detto...

Riporto molto volentieri un commento decisamente interessante, ringrazio di cuore il commentatore anonimo.
Segnalerò volentieri il suo nome (o il nickname) qualora vorrà comunicarmelo.

Per apportare un po' di dati in più alla tua analisi vorrei commentare le notizie circa la traumatologia dentale di Silvio Berlusconi.
Premetto che sono un dentista, docente di endodonzia.

Due punti fondamentali: nelle foto

www.corriere.it/gallery/politica/12-2009/berlusconi/3/milano-berlusconi-colpito-volto_d9ea1a04-e813-11de-8657-00144f02aabc.shtml#15

non si vede alcun danno rilevante all'arcata inferiore, i canini e gli incisivi inferiori visibili nelle foto non risultano danneggiati, solo sporchi di liquido rosso.
Nel bollettino medico è stato riferito che si sono fratturati due denti dell'arcata superiore, che tuttavia non risultano visibili chiaramente durante l'aggressione.
La ferita contusa del labbro superiore sinistro fa presupporre un coinvolgimento dgli incisivi superiori centrale e laterale di sinistra.
Tuttavia da foto di archivio mi risulta che Silvio Berlusconi abbia una corona o un elemento incapsulato a livello dell'incisivo laterale.
In tal caso la possibilità di fratturare un elemento incapsulato in metallo-ceramica sono nulle.
Le corone sono posizionate proprio per evitare potenzialli fratture. La velocità dell'oggetto lanciato non possiede la quantità di moto per causare una frattura di un elemento in metallo ceramica.
Inoltre dalla posizione del labbro superiore (perfettamente sostenuto) non si evincono fratture dentali.
Inoltre Berlusconi si atteggia in una posizione di prognatismo (mandibola inferiore portata in avanti) durante tutta la sequenza delle foto post-trauma in maniera forzata e innaturale, la facies del traumatizzato al contrario presenta un rilassamento della mandibola o una posizione di massima intercuspidazione (serrare i denti).

A rendere ancora più complesso il tutto il seguito delle notizie odierne:

"Milano, 17 dic. (Adnkronos)- Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dopo aver lasciato l'ospedale San Raffaele di Milano si e' recato dal suo dentista di fiducia prima di andare a casa ad Arcore. Berlusconi e' andato dal dottor Massimo Mazza dove e' stato sottoposto a un intervento di ricostruzione di un incisivo superiore e alla medicazione dell'altro dente che ha subito un trauma a causa dell'aggressione di domenica in piazza Duomo."

In caso di traumatologia facciale severa con avulsione dentaria la procedura di reimpianto e fissazione verrebbe eseguita dal maxillo facciale e il dentista a meno non compia malpractice deve attendere 14 gg prima di eseguire qualunque intervento.
Altrimenti in caso di frattura, senza avulsione del dente il dentista dovrebbe intervenire subito (perfettamente compatibile collo stato cosciente dell'individuo) per evitare una compromissione endodontica.

L'intevento di quattro ore non sarebbe comunque stato sufficiente a completare un restauro protesico in metallo ceramica fratturato, eseguito dall'odontotecnico in separata sede e in tempi differiti.

In conclusione i denti non si sono potuti fratturare e se si fossero fratturati, il dentista avrebbe dovuto intervenire subito e non dopo 5 giorni, ed essendo comunque in ceramica (come da foto di archivio) non potevano comunque essere riparati in 4 ore.

Anonimo ha detto...

Dubbi:
1)Se fosse tutta una montatura, i medici del San Raffaele di Milano che hanno documentato il falso rischiano la galera (le radiografie e gli atti medici debbono essere in ospedale e possono essere visti in momenti successivi;
2) Il Sig.Tartaglia, ammesso che era d'accordo con Berlusconi, potrebbe un domani dire di questo accordo (non e' un tipo di cui si possa essere certi del silenzio, considerato il suo passato in cui ha avuto problemi psichiatrici);
3) Le persone a stretto contatto di Berlusconi,ministri,sottosegretari,etc.,politici anche dell'opposizione come possono non accorgersi che non si e' rotto effettivamente il naso o la bocca od i denti?

Anonimo ha detto...

vorrei dire all'anonimo dei dubbi che siamo alle solite. Invece di analizzare i singoli fatti e concentrarsi sugli indizi (magari contestandoli con criterio e logica) si fa della dietrologia sulla dietrologia.
E poi secondo me il tuo ragionamento pecca di un po' di ingenuità. Gli imbrogli di stato ci sono stati sempre e in tutti c'è sempre un sacco di gente che sa e che non parla e se parla non viene presa sul serio o viene emarginata. Sarebbe invece semplice ed auspicabile,per la tranqullitò di tutti, chiedere una indagine seria ed accurata. I medici hanno le prove? Bene, meglio per loro e meglio per tutti, le mostrino e ci leviamo il pensiero. E questo (ripeto) che dobbiamo chiedere con forza. Tutti. Chi non chiede una indagne seria puzza lontano un miglio. Vuol dire che ha paura della verità che (evidntemente) conosce!
Luca

Anonimo ha detto...

muoviamoci ragazzi, in attesa che qualcuno faccia denunce ed esposti sommergiamo la procura di Milano di email per chiedere una indagine seria
io l'ho fatto.
procura.milano@giustizia.it

andrea

Anonimo ha detto...

ESPOSTO DENUNCIA AL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI MILANO


http://www.petizionionline.it/petizione/esposto-denuncia-al-procuratore-della-repubblica-di-milano/462


In merito a tali supposizioni, che sottintendono la violazione di diverse disposizioni di legge (in particolare: Simulazione di reato, Procurato allarme, Associazione a delinquere, Istigazione all’odio, Eversione, Distrazione di servizio pubblico), si chiede alla S.V.Ill.ma di voler accertare la veridicità dei fatti e di voler disporre gli eventuali atti conseguenti

Anonimo ha detto...

Riflessione natalizia:
in tutti i salotti non si parla d’altro, sovente, si arriva allo scontro, si parla e si straparla ciò che ne esce fuori e che mi fa veramente schifo, è che ai berlusconiani medi manca il senso dello stato sociale, sono razzisti, prepotenti, mancano di valori etici – morali, e non accettano il confronto… però la notte di natale saranno tutti in chiesa…

Un santo Natale agli amici della Trazzera
Antonella Gullo

Anonimo ha detto...

p.s non sopporto berlusconi... voglio vederlo in galera come merita

Anonimo ha detto...

oltre alle evidenze dei filmati è pure altrettanto lampante la rapidità nel dare un preciso taglio a questo fatto.
lo sfregiato non è berlusconi siamo noi

Anonimo ha detto...

Condivido pienamente il pensiero di Antonella !!!
Buon Natale Rosa

Anonimo ha detto...

Dubbio:
Ma quello del papa?

la trazzera ha detto...

Credo che il primo giudizio debba essere dato dopo avere verificato se qualcunoo si avvantaggia, ha dei benefici.
Nel caso di Berlusconi è chiaro che l'unico beneficiario delle conseguenze sia proprio la vittima presunta, ossia B stesso.
Nel caso del Papa non vedo nessun vantaggio per il Papa. Almeno fini ad oggi.
E poi, siamo alle solite. Qui noi non ragioniamo su cose aeree, volatili qui stiamo analizzando cose e fatti concreti e clamorosamene contarstanti con la versione ufficiale.
Se qualcuno porta elementi oggettivamente "strani" nel caso del Papa, allora possiamo cominciare a discuterne.
Quindi nell'analizzare fatti del genere bisogna verificare queste due cose
1. chi ne trae vantaggio
2. elementi concreti di dubbio

Anonimo ha detto...

Il comportamento anomalo della guardia del corpo fa parte di una serie che ho individuato su questo video http://www.youtube.com/watch?v=mSXioRUCxoI

1) al secondo 0:50 una persona che sta a sx di Berlusconi dopo aver tenuto a lungo il braccio alzato tocca per la seconda volta il microfono volante e subito dopo agita il braccio come per fare un segnale (il micorfonista che regge quel microfono da altra inquadratura risulta stare accanto a Tartaglia).

2) al secondo 0:57 Berlusconi da una gomitata con il braccio dx alla persona che sta dietro di lui guardando nello stesso momento il cameramen che sta riprendendo.

3) Al secondo 1:03 La Russa, che sta alle spalle di Berlusconi, dopo essersi avvicinato alla persona che sta a dx di Berlusconi lo tocca di spalle con la mano chiusa a pugno.

4) Quest’ultima persona, quasi simultaneamente alza vistosamente il braccio al secondo 1:04 e lo riabbassa subito dopo come per fare un segnale a Tartaglia che appare nell’angolo in alto a dx dell’immagine e sembra osservare quel gesto.

5) Al secondo 1:09 la persona che sta a dx di Berlusconi ed inquadrata frontalmente, prima guarda alla sua sx ed immediatamente dopo fa un cenno alzando le sopracciglia (non è un tic, in tutta la ripresa non ha alzato altre volte le sopracciglia).

6) Al secondo 1:32, mentre il cameramen ha appena iniziato a distogliere l’inquadratura da Berlusconi, si vede il braccio alzato di Tartaglia e un oggetto nero che impugna.
Al secondo 1:33 si sente un rumore che presumibilmente è quello dell’impatto dell’oggetto lanciato da Tartaglia.

http://www.youtube.com/watch?v=0geGGTTy_20

Anonimo ha detto...

Un'altra cosa lascia perplessi. Un attimo dopo essere stato colpito Berlusconi SI COPRE subitaneamente la faccia con un INDUMENTO SCURO, pare una borsa di plastica. Cosa ci faceva in mezzo alla gente con quel telo? Lo si vede nel video frontale, quello ripreso dalla folla. Unendo le mie perplessità alle vostre pare proprio una bufala. Rimane ancora una domanda: COSA ha veramente tirato Tartaglia in faccia a Berlusconi? Qualcuno ha mai visto il reperto?

Anonimo ha detto...

Altri dubbi.
Caro Pippo a questo avevi pensato?
Il medico personale di Berlusconi dott. Alberto Zangrillo - primario del San Raffaele -, nel primo bolletino medico subito dopo l'attentato parla di trauma contusivo importante del massicio facciale con lesione del labbro superiore interno ed esterno con frattura del setto nasale. Il dottore continua dicendo che nonostante il freddo che ha un azione vaso costrittrice Berlusconi ha riempito una camicia di sangue (dove è finito?).
Nello stesso video interviene poi Bonaiuti, portavoce di Berlusconi, che parla delle virtù profetiche di Berlusconi che aveva presagito l'attentato.
Clicca sul link sottostante e guarda il video.
http://www.youtube.com/watch?v=5hOlys_DcWo&fea

Le incongruenze sono ancora più evidenti se si confrontano le foto di Berlusconi con il bollettino medico rilasciato dall' Opedale San Raffaele dopo il ricovero del premier.

Cosa dice il bollettino medico ufficiale del H. San Raffaele del 14.12.2009 letto dal medico personale di Berlusconi Prof. Alberto Zangrillo?
http://www.mefeedia.com/watch/26661607

"Frattura del setto nasale evidenziata dalla TAC, frattura di due denti dell' arcata superiore, abbassamento dei valori dell' ematocrito dovuto al sanguinamento post-traumatico"
Antecedentemente alla lettura del bollettino medico ufficiale, la notte stessa del ricovero di Berlusconi al San Raffaele (13.12.2009) il Prof. Zangrillo riferisce al TG2 : “Berlusconi ha riportato un trauma contusivo importante del massiccio facciale, una lesione del labbro superiore sia all’ interno che all’ esterno, nonché una frattura del setto nasale evidenziata dall’ esame TAC, ha riempito una camicia di sangue, è stato veramente un sanguinamento copiosissimo, è stata fatta una sutura del labbro inferiore”.
http://www.youtube.com/watch?v=5hOlys_DcWo&feature=player_embedded

Il Prof. Alberto Zangrillo parla dapprima di una "lesione al labbro superiore, sia interna che esterna" che ha richiesto due punti di sutura e successivamente di una "sutura al labbro inferiore". Il fatto che il medico abbia parlato prima del "labbro superiore" e poi del "labbro inferiore" potrebbe essere considerato come un semplice lapsus. Ma come mai non si è corretto subito? Si potrebbero fare in merito diverse supposizioni e speculazioni. Vorrei comunque far notare che nei bollettini medici dei giorni successivi non si parla più in alcun modo di punti di sutura (strano no?).
Non ci sono solo il taglio del labbro superiore, che ha richiesto due punti di sutura, i due denti spaccati dell' arcata superiore, la frattura del setto nasale, l' edema evidente sul volto e il dolore persistente. «Abbiamo anche riscontrato un abbassamento dei valori di ematocrito dovuto al sanguinamento postraumatico», aggiunge il professor Zangrillo. Che, poi, semplifica: «Il presidente del Consiglio ha perso almeno mezzo litro di sangue»
http://archiviostorico.corriere.it/2009/dicembre/15/Perdita_sangue_trauma_Ancora_una_co_8_091215018.shtml

http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/articolo-766529/berlusconi-bollettino-medico-previsto/

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/italia/2009/12/14/AM02WcCD-berlusconi_aggressione_ospedale.shtml

Anonimo ha detto...

Ulteriori dubbi
Non si può parlare di analisi speculativa quando si osserva l'incongruenza della parole del primario con le immagini successive alla dimissione di Berlusconi dall'ospedale, avvenuta il 17.12.2009. Dove sono i punti di sutura? Sono passati solo 3 giorni e mezzo dal trauma e li hanno già rimossi ? (fantascienza medica!!). Come la mettiamo con la completa assenza di tumefazione, gonfiore ed ecchimosi sia alle labbra , al naso e alla palpebra inferiore sx?

http://img.photobucket.com/albums/v617/f1nger/berlu_no_punti.jpg

http://img.photobucket.com/albums/v617/f1nger/berlusconi_bende_2_mini.jpg

Ed infine la chicca… il cerottone da medicazione maldestramente applicato con la parte adesiva (senza garza interposta) proprio sulla ferita sotto la palpebra inferiore sx che si vede nelle foto scattate immediatamente dopo l’ aggressione di Tartaglia.

http://photos-f.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc3/hs023.snc3/11038_213124752202_608507202_3665441_3575731_n.jpg

Con delle lesioni del genere di quelle riferite dal bollettino medico il sangue fuoriesce a fiotti, il dolore è intenso, gli occhi lacrimano etc etc
Ora osserviamo le foto di Berlusconi scattate al massimo dopo 3-4 minuti dall' aggressione, notiamo:
1) Dalle narici non fuoriesce sangue (dovrebbe uscire a fiotti)
2) Il sangue che c'e sulle ferite è già completamente coagulato (un miracolo di San Gennaro all' incontrario)
3) Gli occhi sono completamente asciutti (nessuna lacrimazione post-traumatica riflessa…il Berlusca è un terminator?)
4) Colletto, polsini e parte della camicia scoperta dalla giacca perfettamente puliti (dopo 3-4 minuti dal trauma avrebbero dovuto essere inzuppati di sangue, dato che come riferisce il primario del San Raffaele Berlusconi ha perso almeno mezzo litro di sangue ). Anche il fazzoletto con cui Berlusconi si asciuga la fronte in macchina pochi minuti dopo l’aggressione è candido di bucato!
5) Le lesioni elencate dai bollettini medici del H. San Raffaele non sono compatibili con le immagini video e fotografiche di Berlusconi immediatamente dopo l’ aggressione e dopo le dimissioni ospedaliere avvenute solo dopo 3 giorni e mezzo dal trauma
6) La medicazione applicata a Berlusconi il giorno della dimissione ospedaliera sembra posticcia o quantomeno maldestramente applicata (ma il S. Raffaele non è il miglior ospedale di Milano?)

Anonimo ha detto...

31 dicembre 2009
Berlusconi esce a fare shopping.

Ecco Berlusconi al supermercato!
http://www.youreporter.it/video_Incredibile_Berlusconi_al_supermercato_di_Villasanta_1
dov'è la ferita sotto l'occhio? il labbro non era spaccato?

Anonimo ha detto...

io credo che sia tutta una bufala berlusconi è un pessimo attore e i medici del san raffaele dei matti bisogna fare qualcosa scendere in piazza , siamo in mano a gente del genere altro che mafiosi

Anonimo ha detto...

quello che a me stupisce di piú a parte il video, sono le foto di quando è uscito dal San Raffaele, mettendo a confronto le foto il colpo lui l'ha preso sul labbro, ma guardando le foto sul labbro non si vede neanche un gonfiore un livido e poi sorride come fa uno che a preso una botta simile a sorridere ? e poi i lividi dove sono ? l'ultima foto fatta al centro commerciale il cerotto lo ha sulla guancia, ma li guardando le foto non vi era alcuna ferita.Vorrei anch'io sottoscrivere la petizione ma non essendo cittadina Italiana credo non sia possibile, vorrei sapere anch'io la verità perché le mie radici sono Italiane e mi sento presa in giro se quest'aggressione fosse veramente una messa in scena.

Anonimo ha detto...

guardate anche i video di http://www.c6.tv/archivio?special=51 folgorante l'intervista con la signora anziana....

Anonimo ha detto...

non riesco a trovare la folgorante intervista alla signora anziana. Nel sito da te segnalato ci sono diversi video. Quale bisogna guardare?
Luca

Anonimo ha detto...

E che dire di quei cerotti insensati? Messi in posti che contraddicono la stessa versione ufficiale.
Insomma è tutto di una evidenza sconcertante. E' come se lui ci dicesse "Vedete? La gente oramai mi crede ad occhi chiusi. Ed io li posso ingannare come e quando voglio.Ho l'Italia in pugno!"

Luca

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con Luca prima di me. Trovo sconcertante il modo in cui si fa beffe di tutti (la torta con il gestaccio la dice lunga). Anche volendo credere all'autenticità del fatto, sembra fare di tutto per smentirla con il pressappochismo e il dilettantismo con cui è stata gestita tutta la faccenda. Sentire il medico dichiarare che aveva un taglio al labbro superiore, che gli erano stati messi punti di sutura, che aveva perso due denti, che - addirittura - faceva fatica a nutrirsi e POI vederlo pochi giorni dopo SORRIDERE davanti a una torta come se nulla fosse e le labbra fossero miracolosamente guarite, beh, è una bella presa in giro...

Anonimo ha detto...

Io personalmente sono rimasta spiazzata dall'incongruenza tra la traettoria dell'oggetto lanciato e le ferite da esso prodotte. La (presunta) statuetta vola dall'alto verso il basso e tocca Berlusconi appena di striscio(è già questo dimostra l'impossibilità di rompere i denti), ma le ferite con cui si fa vedere quando esce dalla macchina sono tutte in senso opposto: partono da sotto l'occhio sx e vanno verso l'esterno della guancia in basso. Mentre dovrebbero partire dallo zigomo sx ed essere inclinate verso la punta del naso.
Ludmila

mariadele ha detto...

caro Pippo, anch'io nel mio blog ho postato due riflessioni sull'aggressione a Berlusconi:
http://mariadele.wordpress.com/2009/12/17/avere-dei-dubbi-e-un-atto-eversivo/ e http://mariadele.wordpress.com/2009/12/22/verita-e-finzione/ quando ognuna delle volte ho visto improvvisamente impennare il numero dei lettori, ci sono molti dubbi e voglia di indagare ma anche una grande paura a prendere direttamente posizione. Su facebook c'è il gruppo http://www.facebook.com/group.php?gid=217280557233 che si occupa del caso con 5.768 iscritti ma purtroppo pochi di loro hanno avuto il coraggio di firmare la petizione. Io da parte mia sono fermamente decisa ad andare avanti, non voglio pagare questa bufala per i trent'anni a venire. Ho tradotto la petizione e aspetto che Jesse abbia il tempo di riguardarla prima di mandarla in giro, teniamoci in contatto,
Maria Adele Cipolla

Anonimo ha detto...

Se avete visto le foto in primo piano e nitidissime pubblicate dal Messaggero e dal Corriere, non c'è traccia della minima lesione. Niente di niente. Anche coprendo con il cerone, sarebbe impossibile nascondere il taglio al labbro superiore suturato con due punti interni ed esterni. Le ipotesi sono due: o è stata tutta una montatura, oppure l'aggressione c'è stata ma la volpe, resosi conto di non avere subito alcun danno ne ha approfittato, con una prontezza di spirito comunque sospetta, per drammatizzare l'accaduto. Resta il fatto che mente e, come se non bastasse, sfida i suoi avversari con la sicumera di chi sa di poterla dare a bere una bella fetta di italiani, disposti a credere a tutto. Siamo messi male.

Anonimo ha detto...

TRATTO DA UN ALTRO SITO
http://www.ecplanet.com/node/1027

Berlusconi non è mai stato ferito

È confermato: Berlusconi non è mai stato ferito.
La prova la dà lo stesso Presidente del Consiglio
In questi giorni, il Presidente del Consiglio è andato in vacanza e non si è occupato un gran che dei doveri che impone la sua carica. Lo si è visto in qualche fotografia in occasione del compleanno di una giovane e carina deputata del P. d. L., Michaela Biancofiore; inoltre ha fatto una uscita a Capodanno in un centro commerciale. E guarda la sorpresa: ha due grossi cerotti in faccia, uno sulla guancia sinistra ed uno di traverso sul naso. Ma lui il 13 dicembre non è stato ferito né sulla guancia né sul naso.
Se andiamo a leggere il certificato medico, leggiamo di una ferita al labbro, un'infrazione alla cartilagine del naso ed una ferita lacero-contusa allo zigomo sinistro. Mentre se si guarda la foto e il video allegati, si vede che lo zigomo e le labbra non hanno alcun segno. Allora, che cosa possiamo concludere?

Che le ferite non ci sono mai state, come ormai sa tutta l'Europa, tutta l'Europa tranne gli italiani. Infatti ci sono stati i TG nazionali tedeschi, belgi e francesi che hanno dimostrato la falsificazione del cosiddetto attentato di Massimo Tartaglia. Gli unici a non saperne niente sono gli Italiani, dato che non è mai stato avanzato dai mass media alcun serio dubbio sulla versione ufficiale dei fatti.
Ora non ci sono dubbi, ci sono certezze: l'aggressione è stata sceneggiata. Massimo Tartaglia avrà anche lanciato qualcosa in faccia a Berlusconi, ma sicuramente non un souvenir. E allora che cosa impedisce di pensare che sia stata tutta una montatura, per far alzare il proprio indice di gradimento politico, facendo battere la grancassa sulla presunta aggressione? Basta ricordare che per le elezioni regionali di marzo si stanno allestendo i cartelloni 3 metri per 6, in cui si mostra il volto di Berlusconi di Berlusconi insanguinato.
Il quotidiano Libero conferma che Berlusconi non ha ferite
In questi giorni la notizia che abbiamo messo, in cui sollevavamo più di qualche dubbio sulle ferite del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (concedetemi l'eufemismo dato il titolo), ha fatto furore. Molti l'hanno copiata e diffusa; tantissimi di voi l'hanno letta e anche commentata (sul nostro sito abbiamo superato i 350 commenti, ma ne ho visti anche su altri siti e pagine di Facebook). Molti dei commenti sono stati di critica, in cui lettori dicevano che mi ero sbagliato, che fantasticavo, ecc.
Ma ieri, sfogliando le pagine di un giornale che non può certo essere definito di sinistra, ho avuto la conferma, se ne avessi avuto bisogno. Un articolo di Libero, il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, scritto dal collega Gianluca Roselli, che parla delle riunioni tenutesi nei giorni precedenti nella villa del premier per stabilire il da farsi per i prossimi giorni. E il giornalista dice: ”Nella villa del premier c'è stato il solito via vai di ospiti, tra cui Mariastella Gelmini, Angelino Alfano, Francesco Storace e Denis Verdini: per la prima volta il Cavaliere si è mostrato senza bende. 'E sul viso non si vedevano nemmeno i segni dell'aggressione', racconta chi lo ha visto”.
Ma come? Il primo gennaio ha un cerotto che gli copre mezza guancia, il cerotto sul naso e tre giorni dopo non ha neanche la cicatrice? Attenzione, che questa è la testimonianza delle persone che gli stanno vicino, riportata da un giornale che è di fatto un “house organ”, insieme al Giornale. Allora, date retta: alle volte anche i giornalisti non famosi la raccontano giusta. E senza voler odiare nessuno, ma solo per informare, dato che TV e giornali certe cose le nascondono.
ESPOSTO DENUNCIA AL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI MILANO. http://www.repubblica.it/politica/2010/01/07/foto/berlusconi_prima_foto_senza_bende-1867486/1/index.html?ref=search

Anonimo ha detto...

a 1:30 la guardia del corpo che sta alle spalle di Berlusconi si porta la mano sul bavero !!

Anonimo ha detto...

Spataro ha chiesto una visita "fiscale" sul viso di Berlusconi.Finalmente il PM Spataro ha fatto la prima mossa. Vedremo. In fondo se Berlusconi potrà mostrare e dimostrare le sue ferite tutto si chiuderà in un nulla di fatto. Ma ne dubito fortemente. Credo proprio che il premier non si farà mettere le mani addossoo dai consulenti di un PM di Milano. Ma allora i dubbi saranno certezze
Luca

 
Basta! Parlamento pulito passaparola