lunedì 25 giugno 2012

Pizzarotti, avanti con calma. Giusto così


Altro fronte di attacco nella guerra contro i grillini.
Su quasi tutti i media si sprecano critiche, spesso con accenti sarcastici, contro la lentezza con cui il neo sindaco 5 stelle di Parma, Pizzarotti, sta individuando i componenti della sua giunta comunale.

critiche del tipo: "Avete visto?, bello criticare, ma governare è un'altra cosa"
oppure: "ecco dimosrato: i grillini non sanno governare".
e ancora: "grillini:tanto rumore per nulla, tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare"
e poi: "grillini al capolinea, non sanno neppure scegliere una giunta comunale"

Capisco che in effetti appaia un po' originale che dopo oltre un mese dalle elezioni comunali, un sindaco non abbia ancora individuato i componenti del suo gabinetto, ma cerchiamo di ragionare.

1. Pizzarotti al momento della candidatura non pensava assolutamente di vincere e quindi non si è preoccupato anticipatamente di sondare il campo per individuare alte personalità capaci di governare una città difficile e (fino a ieri) mal governata come Parma;

2. tutti gli altri candidati, di solito, hanno già la tavola imbandita: accordi pre- elettorali in cambio di poltrone. La lista X ti appoggia ed in cambio ti impone un assessore. Vinte le elezioni la giunta è bell'e pronta;

3. Pizzarotti si sta muovendo, giustamente, coi piedi di piombo. Lui ed il suo staff stanno vagliando nomi e curricula per individuare il meglio che offre la piazza. Ripeto, non lo ha fatto prima perchè mai e poi mai pensava di vincere (e chi lo pensava?).

In definitiva questa attesa non è una sconftta, ma l' ennesima dimostrazione che il mov 5 stelle vuole lavorare bene e soprattutto senza i soliti machiavellici intrallazzi della vecchia politica.

pippo vinci

Nessun commento:

 
Basta! Parlamento pulito passaparola