domenica 31 marzo 2013

Auto collettive e autista blu

Cameron in bici nel traffico
Le polemiche sull'uso delle macchine di rappresentanza istituzionale, le auto blu, in Italia degenera sempre in polemica da tifo calcistico. Si va dall'integralismo grillino alla tracotanza berlusconiana.

Io credo che il ragionamento più equlibrato non sia SE si debbano o meno utilizzare, ma COME.
Insomma credo che lo scandalo stia nel loro abuso più che nel loro uso.

Quando si parla di auto blu molti fanno l'esempio del premier inglese Cameron che pare vada a lavorare uscendo da Downing street 10 in bicicletta.

Ma avete mai visto Cameron andare in bicicletta ad un vertice internazionale, ad un G8 o a un incontro con il Papa?

Ecco il punto sta tutto qui. L'auto blu ha un senso se si usa per motivi strettamente istituzionali o di rappresentanza Non ha senso se si usa per andare al lavoro quotidiano o per fare la spesa.

Io piuttosto ne limiterei il numero. Visto che non tutti gli onorevoli, i ministri,  gli assessori, i sindaci, i presidenti ecc hanno impegni istituzionali di alto livello contemporaneamente, eviterei il mezzo istituzionale personale optando per un "numero congruo" a disposizione di tutti i papabili he lavorano in una istituzione. 
Lo potrebbero utilizzare a turno e solo quando risulti indispensabile, più dignitoso e privo di alternative adeguate e più economiche. Oppure  entrando in macchina in due o in tre contemporaneamente. L'autista blu lascia i pezzi grossi nei vari siti deve sono impegnati, poi va  a riprenderli alla fine del lavoro. Con i telefonini non sarebbe complicato, no?
Per il resto ci sono mezzi pubblico, taxi, mezzi privati e ... piedi privati

pippo vinci

1 commento:

stefania ha detto...

sai poi quale sarebbe il vero problema?
-gli autisti blu sarebbero stressati da tutti questi "lascia e prendi" di politici;
-di conseguenza, si metterebbero in malattia lasciando pochi colleghi a svolgere anche la loro parte;
-i politici non potrebbero andare a svolgere gli impegni istituzionali;
-eventuali politici stranieri si potrebbero offendere con conseguente crisi dei rapporti tra l'Italia e il paese ospite;
-l'Italia non riuscirebbe più ad avere credibilità internazionale e...
LA CRISI!!!!!
e tutto per colpa di un'auto blu....

 
Basta! Parlamento pulito passaparola