lunedì 14 aprile 2014

.. e ora chiedeteci scusa!

La fine che stanno facendo i grandi berluscones (Berlusconi, Cosentino e  Dell'Utri  arrestati, Mastella pluriindagato, Bonaiuti e company defilati da Forza Italia, Cicchitto e La Russa dissolti,squagliati) sta attraversando il popolo italiano e tutti media come l'acqua attraversa il greto di un fiume. Una cosa normale e scontata.

Gli stessi reduci di quello che fu il partito più potente d'Italia e gli stessi giornalisti servi e/o comprati che hanno difeso (o non attaccato a dovere) questi delinquenti certificati sembra non abbiano alcun interesse a queste faccende. Guardano da tutt'altra parte
 .
Io non ci sto!
 .
Questa è la fine che questi loschi individui avrebbero meritato di fare già  25 anni fa quando solo in pochi (e noi tra questi) avevano capito che razza di individui avevano in mano il destino del bel paese. E questa omissione (sicuramente in malafede) ha distrutto l'Italia e almeno tre generazioni di giovani. Chi ci risarcirà di tutto questo disastro annunciato e programmato?
Nessun berluscones, nessun benpensante, nessun moderato, nessun cattolico, ora dice nulla. E soprattutto nessuno di questi si vergogna al punto di fuggire dall'Italia come ha tentato di fare Dell'Utri. O Almeno di fuggire dai media dove invece continuano a spadroneggiare parlando d'altro. Tipo di politica e di Costituzione. Quella Costituzione che hanno dissacrato, deriso e disapplicato  per 25 anni!
 E, ancora, nessuno  chiede scusa a chi aveva capito tutto, nessuno ammette di avere mentito (perchè tutti sapevano)
.
Insomma siamo nella ennesima fase del riciclo e dei voltagabbana e chi ci rimette è sempre la gente onesta , intelligente e (lasciatemelo dire ) di sinistra. Una sinistra (quella vera e non quella finta dell'attuale PD) che ha spesso, nella recente storia d'Italia, avuto ragione  e che non è mai stata creduta o accreditata con il beneplacito di quasi tutti gli italiani disonesti, mafiosi, evasori, moderati, di destra, qualunquisti, sobri, anticomunisti e cattolici.

pippo vinci

Nessun commento:

 
Basta! Parlamento pulito passaparola